Me

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 28 luglio

Immagine di copertina

Isis: il sedicente Stato Islamico ha diffuso un video che mostra gli attentatori che il 26 luglio hanno preso in ostaggio i partecipanti a una messa in una chiesa a Rouen, in Francia, uccidendo il parroco.

Stati Uniti: terzo giorno della convention dei democratici a Filadelfia. Nel corso della serata, Tim Kaine è stato scelto per acclamazione come candidato vicepresidente ed è intervenuto l’attuale presidente Barack Obama.

Francia: le autorità hanno individuato anche il secondo attentatore che il 26 luglio ha preso in ostaggio alcune persone in una chiesa di Rouen, uccidendo il parroco. Si tratterebbe Abdel-Malik Nabil Petitjean, e sarebbe stato in passato inserito dalle autorità tra le oltre 10mila persone considerate radicalizzate.

Stati Uniti: il candidato repubblicano alla presidenza Donald Trump ha invitato la Russia a trovare i 33mila messaggi di posta elettronica che HIllary Clinton non ha consegnato alla sicurezza statunitense.

Spagna: il parlamento catalano ha approvato l’indipendenza della regione dal resto del paese con 72 voti favorevoli su 135. Madrid aveva già in precedenza considerato la decisione incostituzionale, dal momento che il parlamento locale non avrebbe mandato per decidere in materia di integrità territoriale.

Germania: secondo notizie riportate dai media tedeschi, Ali Somboly, l’uomo che ha ucciso 8 persone in un centro commerciale di Monaco di Baviera e successivamente si è tolto la vita, aveva simpatie naziste.

Australia: il cardinale George Pell è stato indagato per abusi su minori. Il prelato, prefetto per gli Affari economici del Vaticano, si difende definendosi estraneo ai fatti.