Me

L’uomo che è sopravvissuto dopo essere stato investito da due carri armati turchi

Nella ripresa, registrata durante il tentativo di golpe in Turchia, si vede il manifestante che cerca di fermare i due mezzi militari, ma i soldati decidono di investirlo

Immagine di copertina

Un uomo, sceso in strada per manifestare contro il tentativo di golpe del 16 luglio in Turchia, è sopravvissuto dopo essere stato investito da due carri armati, a Istanbul.

Il video mostra il trentaquattrenne Sabri Ünal che tenta di fermare i mezzi militari, posizionandosi in mezzo alla carreggiata.

I soldati alla guida decidono di non fermarsi, ma l’uomo ha la prontezza di buttarsi nello spazio presente fra i cingoli, salvandosi. Alla fine del video si vede la folla soccorerlo immediatamente dopo.

Ünal ha dichiarato di non sentirsi un eroe, ma di aver contribuito alla protesta come tutti gli altri. “Ho lanciato delle pietre ai veicoli e ho fatto segno di fermarsi, ma non appena ho capito che mi avrebbero investito, ho deciso di buttarmi tra i cingoli”.

L’uomo è attualmente ricoverato in ospedale con un braccio rotto. Questo il video dell’incredibile evento, diffuso da un’emittente turca: