Me
Le convention dei partiti statunitensi spiegate in 60 secondi
Condividi su:

Le convention dei partiti statunitensi spiegate in 60 secondi

L'agenzia giornalistica Next New Media ha realizzato un video informativo che illustra le regole e le funzioni di questo rito politico americano

18 Lug. 2016

Le convention dei partiti Repubblicano e Democratico negli Stati Uniti sono un grande rito politico che si perpetua da decenni ogni quattro anni, nello specifico in quegli anni in cui è prevista a novembre l’elezione di un nuovo presidente nel paese.

Durante la convention viene ufficialmente investito il candidato che correrà per la Casa Bianca come rappresentante del partito, e dopo i due mandati di Barack Obama, quest’anno a sfidarsi saranno com’è noto Hillary Clinton per il Partito Democratico e Donald Trump per il Partito Repubblicano.

C’è chi ancora sostiene che un colpo di mano dell’ultimo minuto potrebbe cambiare le carte in tavola sul campo repubblicano, visto che molti politici di quell’area non vedono di buon occhio il miliardario newyorchese che le primarie hanno incoronato vincitore assoluto, ma è quasi certo che alla fine sarà proprio Trump a ricevere l’investitura ufficiale dal partito.

L’agenzia giornalistica indipendente Next New Media, specializzata in prodotti multimediali come inchieste multimediali, notiziari per il web e animazioni in motion graphics, ha realizzato questo video che spiega in un minuto tutto quello che c’è da sapere sulle convention  statunitensi, per chi fosse curioso di conoscerne i meccanismi spesso oscuri al pubblico italiano:

(Credit: Vincenzo Leone per Next New Media)

— LEGGI ANCHE: A CLEVELAND SI APRE LA CONVENTION DEI REPUBBLICANI. Donald Trump sarà ufficialmente investito della candidatura del partito repubblicano per le elezioni presidenziali del prossimo novembre

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus