Me

Nuovo attacco su un quartiere sciita di Baghdad

Un'autobomba è esplosa nei pressi di un mercato uccidendo una decina di persone e ferendone oltre trenta

Immagine di copertina

Tra le nove e le undici persone sono rimaste uccise e 32 ferite nell’esplosione di un’autobomba nei pressi di un mercato all’aperto in un quartiere sciita a nordest di Baghdad.

Non c’è stata alcuna rivendicazione dell’attacco avvenuto a Rashdiya, ma il sedicente Stato islamico compie regolarmente attacchi nella capitale e in altre zone dell’Iraq.

Baghdad è in stato di massima allerta dopo che il 3 luglio circa 300 persone sono rimaste uccise in quello che è stato il più grave attentato nel paese dalla deposizione di Saddam Hussein nel 2003.