Me
I premi per le migliori foto scattate con uno smartphone
Condividi su:

I premi per le migliori foto scattate con uno smartphone

Sono stati annunciati i vincitori degli iPhone Photography Awards, che dal 2007 incoronano i migliori autori di immagini scattate tramite iPhone e smartphone in genere

11 Lug. 2016

Sono stati annunciati giovedì 7 luglio i vincitori dei premi
fotografici iPhone Photography Awards, che dal 2007 incoronano i migliori
autori di immagini scattate tramite iPhone e altri smartphone.

Il gran premio della giuria è andato a Siyuan Niu, di
Xinjiang, in Cina, che nella foto intitolata “L’uomo e l’aquila” ha immortalato un
cittadino mongolo settantenne della tribù dei Khalkha faccia a faccia con la
sua aquila addestrata per la caccia.

Le menzioni d’onore sono invece andate a Patryk Kuleta di
Varsavia, Polonia, al californiano Robin Robertis e a Carolyn Mara Borlenghi,
dalla Florida. Il primo ha utilizzato il suo iPhone 5 per unire la fotografia a
lunga esposizione con un’estetica impressionista nel suo scatto “Modern
Cathedrals”.

Il secondo ha invece usato un iPhone 6 per ritrarre una
donna vestita di rosso vista di spalle che tiene in mano un ombrello in un
campo, un’immagine misteriosa e evocativa.

L’ultima ha invece realizzato un ritratto di se stessa
insieme a suo figlio di cinque anni su una spiaggia deserta e con in testa due
maschere da renna, con l’effetto di creare un quadro surreale che ricorda i
film di David Lynch.

Secondo la fotografa, “Avere un iPhone significa che
chiunque può scattare una foto, ma scattare una foto non rende una persona un
fotografo”, e il vincitore del primo premio Niu è d’accordo: “L’iPhone è
come una penna. Che sia buona o meno, la penna in sé non potrà mai scrivere
poesie, ma i poeti sì”.

Queste e altre immagini premiate sono state selezionate tra
migliaia di opere presentate da fotografi di 139 paesi per 19 diverse categorie
complessive, dai viaggi agli animali ai ritratti. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus