Me
In Cina 180 persone sono morte a causa di alluvioni
Condividi su:

In Cina 180 persone sono morte a causa di alluvioni

Almeno 45 persone risultano ancora disperse e in tutto 33 milioni di persone sono colpite dalle tempeste

04 Lug. 2016

Almeno 180 persone sono morte in Cina a causa di inondazioni che si sono verificate lungo il fiume Yangtze in seguito a piogge torrenziali. Sono caduti tra i 10 e i 50 centimetri di pioggia in sette province. 

Almeno 45 persone risultano ancora disperse e in tutto 33 milioni di persone sono colpite dalle tempeste.

La pioggia ha inoltre spazzato via le linee ferroviarie e creato danni alle reti stradali. 

Tra i morti, 23 stati uccisi in una colata di fango nella provincia di Guizhou e altri otto sono morti nella città di Wuhan, nella provincia di Hubei in seguito al crollo di un muro.

Le previsioni meteorologiche dicono che le piogge continueranno almeno fino a mercoledì, interessando la Cina meridionale e occidentale. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus