Me

I britannici stanno convulsamente cercando online cos’è l’Ue, ma solo dopo la Brexit

Secondo Google le ricerche sono triplicate nelle ore successive al voto che ha sancito l'uscita del Regno Unito dall'Europa

Immagine di copertina

All’indomani dell’esito del voto referendario nel Regno Unito, mentre i mercati azionari di tutto il mondo si sono risvegliati bruscamente con la sterlina in discesa libera – un fenomeno che il paese non viveva da almeno trent’anni – con gli analisti che hanno snocciolato centinaia di opinioni sul futuro incerto della Gran Bretagna nel breve e lungo termine, uno dei dati più interessanti di questa lunga giornata è stato prevalentemente uno, come ha riportato il Washington Post: ovvero, ciò che i cittadini britannici hanno cercato su Google nelle ore successive al voto. 

Circa otto ore dopo la chiusura delle urne, verso l’una di notte (ora locale), Google ha riferito che la frase più usata sul suo motore di ricerca è stata la seguente: “Cosa succede se il Regno Unito lascia l’Ue?”. Il colosso di Mountain View ha difatti riferito che le ricerche sono triplicate. 

(Google Trends)


“Anche se ho votato per il leave, questa mattina mi sono svegliata e ho realizzato cosa era successo. Sono rimasta colpita”, ha raccontato una donna al canale di notizie Itv News. “Se mi venisse data l’opportunità di votare di nuovo, voterei per restare”. 

Ma se molti britannici si sono preoccupati delle conseguenze che l’uscita dall’Unione europea avrebbero comportato, molti altri hanno mostrato addirittura di non sapere cosa sia l’Ue. 

(Google Trends)