Me

Una tempesta di fulmini ha ucciso almeno 93 persone in India

Le piogge torrenziali hanno colpito diversi stati indiani negli ultimi due giorni. Le vittime sono in prevalenza agricoltori impiegati nelle fattorie

Immagine di copertina

Sono almeno 93 le vittime della tempesta di fulmini che ha colpito diversi stati dell’India negli ultimi due giorni. Lo hanno reso noto le autorità locali martedì 21 giugno. 

La maggior parte delle vittime sono morte mentre stavano lavorando in aziende agricole e fattorie, che sono state colpite da piogge torrenziali durante l’annuale stagione dei monsoni. 

Cinquantasei persone sono state uccise nello stato del Bihar e altre 28 sono rimaste ferite, mentre trentasette persone sono morte complessivamente negli stati dell’Uttar Pradesh, di Jharkand e Madhya Pradesh. 

Dal 2005 a oggi sono state più di duemila le persone uccise dai fulmini, piuttosto comuni in India durante la stagione dei monsoni che va da giugno a settembre. Lo ha reso noto il National Crime Records Bureau. 

Il governo indiano ha annunciato che supporterà le famiglie delle vittime finanziandole con 400mila rupie (circa 6mila euro). Altri fondi saranno resi accessibili alle persone rimaste gravemente ferite.