Me
Virginia Raggi è la nuova sindaca di Roma
Condividi su:

Virginia Raggi è la nuova sindaca di Roma

Con oltre 30 punti di vantaggio sullo sfidante Giachetti, la candidata del Movimento Cinque Stelle diviene il primo sindaco donna della storia della capitale

20 Giu. 2016

Con oltre 30 punti di vantaggio sul candidato del Partito Democratico Roberto Giachetti, la candidata del Movimento Cinque Stelle Virginia Raggi è la nuova sindaca di Roma.

Si tratta della prima donna a diventare sindaca nella storia della capitale.

“Oggi hanno vinto i romani. Voglio ringraziare tutti i romani che mi hanno affidato questo compito, ma anche i candidati che in questi mesi hanno lavorato tanto, gli eletti che lavoreranno con me”.

“Questo è un momento storico, una svolta: per la prima volta Roma ha un sindaco donna. Dobbiamo questo momento a Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio. Sarò il sindaco di tutti. Lavoreremo per riportare la legalità all’interno delle istituzioni”.

“Voglio mettere un punto su tutti i toni aspri che hanno contraddistinto la campagna elettorale, si riparte, da domani mi auguro che tutte le forze politiche abbiano il buonsenso di aprire un dialogo onesto e di rimettere al centro delle scelte politiche l’interesse dei romani. Io sono pronta a governare, grazie”. 

I dati del primo turno avevano dato un notevole vantaggio alla candidata pentastellata, che aveva ottenuto il 35 per cento dei voti contro quasi il 25 del candidato del Partito Democratico Giachetti.

I fallimenti della candidatura del PD di Giachetti e delle candidature del centrodestra di Giorgia Meloni e Alfio Marchini (che non hanno avuto accesso al ballottaggio), dopo lo scandalo Mafia Capitale che aveva coinvolto numerosi partiti e aveva contribuito al crollo del loro consenso.

Il voto di Virginia Raggi al ballottaggio è stato nettamente ampio. Come al primo turno, i municipi centrali si confermano quelli in cui Giachetti fa il miglior risultato.

La Raggi, invece, ottiene un ampissimo consenso fuori dal Grande Raccordo Anulare, sfiorando addirittura l’80 per cento nel VI Municipio, l’estrema periferia est di Roma.

CHI È VIRGINIA RAGGI E COSA VUOLE FARE A ROMA PUNTO PER PUNTO 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus