Me
Violenze e arresti al corteo di Parigi contro la riforma del lavoro
Condividi su:

Violenze e arresti al corteo di Parigi contro la riforma del lavoro

Ci sono stati scontri tra gruppi di giovani con il volto coperto e la polizia, mentre 13 persone sono state arrestate

14 Giu. 2016

Gruppi di giovani con il volto coperto hanno rotto finestre e vetrine e lanciato sassi contro la polizia mentre migliaia di persone sono in marcia per le strade di Parigi per protestare contro la riforma del lavoro.

La polizia ha risposto lanciando decine di lacrimogeni e usando cannoni ad acqua per disperdere i gruppi di facinorosi. Almeno 13 persone sono state arrestate all’inizio del corteo.

Dopo i violenti scontri delle scorse manifestazioni, le autorità di Parigi hanno bandito 130 persone dall’evento di oggi.

Il corteo odierno mette a dura prova le forze di sicurezza francesi in un momento in cui gli Europei di calcio stanno impegnando uomini e risorse, mentre resta massimo il livello di allerta antiterrorismo.

Leggi anche: Migliaia di persone arrivano a Parigi per la marcia di protesta contro la riforma del lavoro

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus