Me
La street art di denuncia sociale a Manchester
Condividi su:

La street art di denuncia sociale a Manchester

I murales realizzati nella città industriale inglese invitano i cittadini a riflettere sulle grandi tematiche sociali

12 Giu. 2016

Immigrati, clochard, anziani, omosessuali. E poi le
grandi questioni: il surriscaldamento globale, la crescita sostenibile, i
bambini soldato, la disabilità, la solitudine, il suicidio. Sono i protagonisti
dei murales realizzati in un quartiere di Manchester da nove dei più famosi street artist provenienti da
tutto il mondo in occasione del
Cities of Hope Street art festival.

Gli artisti hanno dato voce a nove associazioni
umanitarie di Manchester, rappresentando in ciascuna delle loro opere una diversa tematica sociale,
con l’obiettivo di invitare i cittadini a riflettere sui grandi problemi sociali. Le immagini. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus