Me

C’è urgente bisogno di sangue per i feriti di Orlando ma i gay non possono donare

La legislazione americana prevede il divieto per la maggior parte delle persone omosessuali di donare il sangue

Immagine di copertina

Le banche del sangue di Orlando, in Florida, hanno lanciato un appello alle donazioni per far fronte all’emergenza in seguito alla strage nel gay club in cui sono morte 50 persone e 53 sono rimaste ferite.

“C’è un urgente bisogno di 0 Negativo 0 Positivo e AB Plasma” spiega sulla sua pagina Facebook l’OrlandoPride, aggiungendo i numeri telefonici e i centri medici a cui rivolgersi.

Centinaia di volontari sono in fila alle banche del sangue, tra loro anche numerosi gay, nonostante negli Stati Uniti gli omosessuali di fatto non possono donare.

Una legge federale del 1983 prevede, infatti, una serie di rigide restrizioni imposte dopo la diffusione dell’Aids. Diverse modifiche legislative sono state apportate in anni recenti, l’ultima delle quali prevede che i gay e i bisessuali possono donare il sangue solo se non hanno avuto rapporti sessuali da oltre 12 mesi.

Tuttavia, una banca del sangue in Orlando ha detto che accetterà donazioni da chiunque, anche dagli omosessuali, sottolineando che tutti i donatori saranno sottoposti ad accurati controlli.