Me

Cosa è successo il 10 giugno nel mondo

Un riassunto semplice e chiaro di quello che è successo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Francia: a poche ore dal fischio d’inizio degli Europei di calcio 2016, tra la paura di attentati e gli scioperi contro la riforma del lavoro, la capitale francese si ritrova a vivere momenti di difficoltà. l presidente François Hollande ha sfidato i sindacati, che minacciano con gli scioperi di boicottare il torneo di calcio. Questi ultimi hanno invitato i lavoratori di vari settori, da quelli delle raffinerie di petrolio alle centrali nucleari, passando per gli impiegati dei servizi di trasporto a “proseguire e potenziare” le azioni di protesta.

Intanto, a Marsiglia un gruppo di hooligans inglesi ubriachi al grido di “Isis dove sei?” ha dato luogo a tafferugli con lancio di bottiglie, sedie e bombe carta, contro i tifosi francesi. 

– Siria: un convoglio carico di aiuti alimentari è entrato nella città di Daraya controllata dalle forze governative a ovest di Damasco. “Nove camion sono entrati nella città assediata pronti a scaricare generi alimentari, merci secche, farine, ma anche aiuti non alimentari e medici”, ha annunciato il direttore operativo della Mezzaluna Rossa in Siria, Tamam Mehrez. Si tratta della prima effettiva consegna di aiuti alimentari nella città di Daraya sotto assedio dal 2012.

– Italia: circa duemila migranti sono stati avvistati in mare diretti verso le coste siciliane. Quasi seicento sono sbarcati nella mattina di venerdì a Palermo. Tra loro anche 119 donne e 9 bambini non accompagnati. I migranti sono giunti nel capoluogo siciliano a bordo della Burbon Argos, la nave di Medici senza frontiere. Ad accoglierli il personale della Croce Rossa, Caritas, Protezione civile e le forze dell’ordine.

– Argentina: la Fiat argentina ha rimosso dalla circolazione il manuale di guida consegnato insieme alle auto al momento dell’acquisto in seguito alle proteste delle donne, che lo hanno accusato di essere sessista e misogino. Il manuale, consegnato ai clienti insieme al libretto di istruzioni del veicolo, conteneva consigli per il guidatore (sempre rigorosamente uomo) e faceva riferimento alle donne come semplici co-pilote.

– Islanda: alcuni scienziati islandesi sono riusciti a trasformare in pietra l’anidride carbonica, iniettandola a centinaia di metri di profondità nelle rocce basaltiche. ll progetto denominato Carbifix è stato messo a punto da un gruppo di ricercatori presso il sito Hellisheidi considerato l’impianto geotermico più grande del mondo, che alimenta Reykjavik. Una tecnica considerata rivoluzionaria per immagazzinare i gas serra e contrastare i cambiamenti climatici. 

– Giordania: nel sito archeologico di Petra, un team di archeologi americani ha rinvenuto un antico monumento finora sconosciuto. Il complesso monumentale è stato scoperto sepolto sotto le sabbie del sito patrimonio dell’Unesco, nel sud della Giordania. Gli archeologi si sono serviti di droni, di immagini satellitari e di indagini sul campo per individuare la posizione esatta della struttura.