Me
Maria Sharapova squalificata per due anni per uso di doping
Condividi su:

Maria Sharapova squalificata per due anni per uso di doping

La tennista 29enne agli Australia Open di quest'anno ha usato il meldonium, un farmaco per il cuore inserito nella lista delle sostanze proibite perché dopante

08 Giu. 2016

La tennista russa ex numero uno al mondo, Maria Sharapova, è stata sospesa per due anni dalla Federazione Internazionale di Tennis per essere risultata positiva ai test antidoping.

In particolare Sharapova agli Australia Open di quest’anno ha usato il meldonium, un farmaco per il cuore, inserito di recente nella lista delle sostanze proibite dalla World Anti-Doping Agency (WADA) perché considerato dopante.  

Sharapova ha ammesso di aver usato il farmaco per dieci anni per curare alcuni problemi di salute. 

In un comunicato l’ITF ha detto che la sospensione per la tennista 29enne e cinque volte campionessa di slam è retroattiva a partire dal 26 gennaio scorso. La squalifica si concluderà il 27 gennaio 2018. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus