Me

Almeno 17 vittime per un raid aereo su un mercato nella provincia di Deir ez-Zor in Siria

Jet siriani e russi avrebbero colpito una località a 60 km dal capoluogo, tra le vittime anche otto bambini

Immagine di copertina

Jet siriani e russi hanno ucciso almeno 17 persone in un raid aereo su un mercato nella provincia orientale di Deir ez-Zor, lunedì 6 giugno 2016, ha riferito l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

I raid hanno colpito la località di Ashara, circa 60 chilometri a sudest di Deir ez-Zor. Tra le vittime ci sono anche otto bambini, ma si pensa che il bilancio possa salire a causa dell’altro numero di feriti in gravi condizioni. 

Gli aerei da guerra hanno bombardato anche altre aree della provincia, principalmente sotto il controllo dell’Isis che a marzo ha messo sotto assedio i quartieri del capoluogo ancora in mano alle forze governative.

Le forze di Damasco hanno lanciato un’offensiva contro gli jihadisti da Hama verso Tabqa, nella provincia di Raqqa, capitale siriana del sedicente Stato islamico, che confina con la provincia di Deir ez-Zor e con i territori in mano al gruppo nel confinante Iraq.