Me

Elezioni amministrative 2016

Il 5 giugno oltre mille comuni italiani vanno al voto. Tra questi i quattro più grandi: Roma, Milano, Napoli e Torino. La diretta di TPI

Immagine di copertina

Segui i primi risultati delle elezioni amministrative sulle nostre dirette:

DIRETTA ROMA: I risultati del voto a Roma 

 DIRETTA MILANO: I risultati del voto a Milano 

 DIRETTA: Napoli, Torino e tutti gli altri comuni al voto 

Il 5 giugno del 2016 oltre mille comuni italiani sono chiamati al voto per l’elezione del sindaco e il rinnovo del consiglio comunale. Tra questi, i quattro più grandi comuni del paese: Roma, Milano, Napoli e Torino.

A Roma, dove il voto è arrivato in anticipo di due anni per via della decadenza del sindaco Ignazio Marino, il Partito Democratico candida il vicepresidente della Camera dei deputati Roberto Giachetti, mentre il Movimento Cinque Stelle gli oppone la consigliera comunale Virginia Raggi. La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, invece, è sostenuta dal suo partito e dalla Lega Nord. Forza Italia sostiene insieme ad Area Popolare l’imprenditore Alfio Marchini, mentre le forze di sinistra hanno candidato l’ex viceministro dell’Economia Stefano Fassina.

A Milano il Partito Democratico ha candidato il commissario per l’Expo Beppe Sala, sostenuto anche da Sinistra ecologia e libertà. Il candidato del centrodestra unito, invece, è Stefano Parisi, ex city manager, mentre il Movimento Cinque Stelle oppone Gianluca Corrado.

LA DIRETTA

19:45 – Alle 19 in tutti i comuni italiani al voto l’affluenza è stata del 46,01 per cento.

19:44 – L’affluenza delle 19 a Napoli si attesta al 37,99 per cento.

19:42 – A Bologna, città in cui per tradizione c’è una forte partecipazione alle elezioni, i votanti alle 19 sono stati il 46,44 per cento. Uno dei dati più alti tra le grandi città.

19:37 – A Torino alle 19 hanno votato il 41,31 per cento degli aventi diritto.

19:27 – A Roma l’affluenza alle ore 19 è stata pari al 39,4 per cento dei voti. Ci sono buone possibilità che superi il 53 per cento delle amministrative del 2013.

19:00 – Il Viminale sta iniziando a raccogliere i dati sull’affluenza.

18:33 – Per le 19 è atteso il prossimo dato sull’affluenza da parte del Ministero dell’Interno.

17:32 – A Grosseto un uomo è stato fermato dalle forze dell’ordine per aver fotografato la propria scheda elettorale. L’uomo aveva usato il flash durante lo scatto, attirando l’attenzione del personale al seggio.

17:09 – A Milano un uomo è entrato in automobile all’interno del corridoio della scuola media Parini, che ospita il suo seggio elettorale. La ragione è stata che le strutture della scuola non erano adatte alla sua deambulazione.

16:12 – Tra le sfide di oggi, molto importante il test di Torino. Qui a sfidarsi sono il sindaco uscente ed ex segretario dei Democratici di Sinistra, l’esponente del Partito Democratico Piero Fassino, e l’esponente del Movimento Cinque Stelle Chiara Appendino, che secondo gli ultimi sondaggi di due settimane fa si sfideranno al ballottaggio. Oltre a loro, l’esponente della FIOM Giorgio Airaudo, il candidato di Lega Nord e Fratelli d’Italia Alberto Morano, quello di Forza Italia Osvaldo Napoli, il leader del Partito Comunista Marco Rizzo e Gianluca Noccetti, sostenuto da cinque liste promosse da Renzo Rabellino.

15:52 – Dato interessante dal piccolo comune di Carapelle Calvisio, in provincia dell’Aquila. Qui, a fronte di 85 abitanti di cui 67 aventi diritto al voto, ci sono ben sette candidati sindaco e un totale di 62 candidati al consiglio comunale. Alle ore 12, l’affluenza in questo comune è stata del 11,41, nettamente al di sotto della media nazionale.

Campagna regione lazio

13:45 – Secondo il sondaggista Nicola Piepoli, alle 23, quando chiuderanno i seggi, l’affluenza potrebbe essere compresa tra il 55 e il 60 per cento, che significherebbe diversi punti percentuali in più rispetto al 2013.

13:27 – In una nota congiunta, le cinque liste che a Roma sostengono la candidatura di Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia, Lega – Noi con Salvini, Con Giorgia, Federazione Popolare per la Libertà e Partito Liberale Italiano), hanno protestato per un errore nella stampa dei manifesti da parte del comune di Roma per cui sembra che non tutte queste liste sostengano Giorgia Meloni.

12:47 – Il municipio di Roma con la maggiore affluenza (14,95 per cento) è stato il X, dove si trova Ostia. Quello dove hanno votato meno persone, invece, è stato il XV, la zona che va da Ponte Milvio fino all’estremo nord del comune.

12:38 – Sempre alle ore 12, nelle altre città, l’affluenza in percentuale è stata la seguente: Salerno 16,23, Latina 22,36, Cosenza 23,43, Grosseto 21,77, Savona 21,09.

12:35 – Alle ore 12 hanno votato, a Roma, il 14,12 per cento degli aventi diritto, a Milano il 15,56, a Napoli il 15,20 e a Torino il 14,05. A Bologna, 19,91 per cento. A Cagliari invece, i votanti sono stati il 18,12 per cento, mentre a Trieste il 18,8.

12:33 – Alle ore 12 il dato di affluenza nazionale si è attestato sul 17,99 per cento.

11:30 – Il candidato sindaco di Roma del Partito Democratico, Roberto Giachetti, ha votato nel suo seggio nel quartiere di Monteverde.

11:00 – A Torino i due principali candidati sindaco hanno votato. Piero Fassino, al seggio, ha dichiarato che si augura che tanti si rechino alle urne. Chiara Appendino del Movimento Cinque Stelle, invece, si è recata all’alba al proprio seggio accompagnata dalla figlia.