Me

Ex Miss Turchia è stata condannata a 14 mesi di carcere per aver insultato Erdogan

Nel 2014 Merve Buyuksarac aveva condiviso su Instagram alcuni versi contro il presidente della Turchia

Immagine di copertina

Un’ex Miss Turchia è stata condannata a 14 mesi di detenzione per aver scritto e poi condiviso su Instagram dei versi offensivi nei confronti del presidente Recep Tayyep Erdogan, martedì 31 maggio 2016. Si tratta dell’ultima di almeno una dozzina di cittadini turchi condannati per ragioni simili.

Un tribunale di Istanbul ha giudicato colpevole di oltraggio a pubblico ufficiale la modella Merve Buyuksarac, 27 anni, ma ha sospeso la sentenza a condizione che non reiteri l’atto per i prossimi cinque anni.

In Turchia, ingiuriare il presidente è un crimine punibile con la detenzione fino a quattro anni. La legge era caduta in disuso fino alla presidenza di Erdogan, cominciata nel 2014. Da allora, i procuratori hanno avviato oltre 1.800 casi che coinvolgono vignettisti, giornalisti e adolescenti.

I pubblici ministeri hanno anche aperto un caso contro un comico tedesco che aveva preso in giro Erdogan durante un programma televisivo tedesco.

Buyuksarac, che era stata eletta Miss Turchia nel 2006, è stata arrestata brevemente per aver condiviso su Instagram due anni fa i versi incriminati. La poesia era intitolata “Il poema del padrone” e faceva riferimento allo scandalo della corruzione del 2014 che coinvolgeva i vertici turchi.