Me
Cosa è successo il 27 maggio nel mondo
Condividi su:

Cosa è successo il 27 maggio nel mondo

Un riassunto semplice e chiaro di quello che è successo oggi nel mondo

27 Mag. 2016

Giappone: Barack Obama è il primo presidente in carica degli Stati Uniti d’America ad aver visitato Hiroshima, in Giappone. Al termine del summit del G7, si è recato a Ise-Shima presso il memoriale delle vittime della prima bomba atomica sganciata dagli Stati Uniti il 6 agosto 1945. Obama ha deposto una corona di fiori nel Parco della pace come gesto simbolico che sancisce l’alleanza tra Tokyo e Washington. Il presidente statunitense ha ribadito in questa storica occasione l’impegno all’abolizione delle armi nucleari. 

– Francia: non si fermano gli scioperi e le proteste contro la riforma del mercato del lavoro, voluta dal governo di Manuel Valls. I sindacati hanno invitato i lavoratori di vari settori – da quelli delle raffinerie di petrolio alle centrali nucleari, passando per gli impiegati dei servizi di trasporto – a “proseguire e potenziare” le azioni di protesta. Il presidente francese Francois Hollande ha ribadito che non farà marcia indietro: “Penso che queste siano buone riforme”, ha insistito, nonostante il malcontento di buona parte dell’opinione pubblica. La riforma prevede la semplificazione delle regole di assunzione e di licenziamento, una maggiore flessibilità sugli orari di lavoro e la possibilità per la grandi aziende di ridurre i salari. 

– Stati Uniti: Donald Trump, unico candidato repubblicano rimasto in corsa per la nomination alla Casa Bianca, ha superato la soglia dei 1.237 delegati necessari. Finora ne ha ottenuti 1.238. Alla convention di Cleveland, in Ohio, che si terrà dal 18 al 21 luglio, Trump sarà ufficialmente investito della nomination che lo consacrerà il candidato repubblicano per la corsa alla Casa Bianca. I suoi maggiori sfidanti, Ted Cruz e John Kasich, si erano ritirati ormai da settimane, quando era apparsa inevitabile e matematica la vittoria di Trump dopo la cocente sconfitta di inizio maggio alle primarie nello stato dell’Indiana.

– Giappone: Trecento passeggeri di un volo della Korean Air sono stati evacuati dall’aeroplano a causa di un incendio al motore sinistro pochi minuti prima del decollo nell’aeroporto di Haneda, a Tokyo. Nessuno dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio che erano a bordo è rimasto ferito. Immediatamente è scattata la procedura di emergenza. Sulla pista sono arrivate le squadre dei vigili del fuoco, che hanno spento l’incendio. La pista di decollo è stata temporaneamente chiusa. 

– Brasile: la polizia brasiliana dà la caccia a più di trenta persone sospettate di aver violentato una ragazza adolescente a Rio de Janeiro. Tra i mandati di arresto emessi anche uno nei confronti del fidanzato della ragazza. La vicenda ha provocato una campagna di indignazione online contro quella che gli attivisti chiamano una diffusa “cultura della violenza” in Brasile. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus