Me

Fanno più vittime le armi da fuoco o il terrorismo?

Un video mostra come negli Stati Uniti, dal 2001 al 2014, le vittime per armi da fuoco sono state oltre 50 volte le vittime causate dal terrorismo

Immagine di copertina

Il terrorismo è la bestia nera del nostro secolo: genera una paura irrazionale e diffusa che sfocia spesso in reazioni di chiusura nei confronti del diverso, dell’estraneo, percepito come potenzialmente pericoloso, come portatore di una terribile cultura di morte.

Ma è davvero un’inarrestabile epidemia letale che minaccia le nostre vite ordinarie? È davvero quel fenomeno di proporzioni gigantesche che crediamo?

Un video di GOOD Magazine mette a confronto le vittime di terrorismo e le vittime di omicidi con armi da fuoco negli Stati Uniti anno per anno, a partire dal 2001, anno dell’attentato dell’11 settembre che da solo ha causato 2.353. 

I numeri non mentono: in quei dieci anni, le vittime del terrorismo negli Stati Uniti sono state 3.046, mentre gli omicidi perpetrati con armi da fuoco sono stati 153.144.

(Qui sotto il VIDEO di GOOD Magazine)