Me

Oltre mille migranti salvati in un giorno nel canale di Sicilia

Le undici operazioni di soccorso, compiute da navi di diverse nazioni, sono state coordinate dalla Guardia costiera

Immagine di copertina

Lunedì 16 maggio sono stati salvati nel canale di Sicilia 1.153 migranti, nel corso di undici operazioni di soccorso condotte da navi di diverse nazioni, coordinate dalla Centrale operativa della Guardia Costiera.

La nave Borsini della Marina militare, inserita nell’operazione Mare Sicuro, ha salvato 223 migranti a bordo di due gommoni. La nave Dignity 1 di Medici senza Frontiere ha soccorso altri tre gommoni, portando in salvo 437 migranti.

La nave di pattuglia costiera irlandese Le Roisin, inserita nel dispositivo EunavforMed, ha soccorso 125 migranti su un gommone alla deriva a 40 miglia a nord est di Tripoli. Altri salvataggi sono stati compiuti dalla nave tedesca Frankfurt, che ha soccorso 115 persone. 

A tutti i migranti sono stati offerti cibo, acqua e se necessario cure mediche. In serata i migranti sbarcheranno in alcuni porti italiani e poi saranno smistati tra i vari centri di prima accoglienza.