Me

Il cancelliere austriaco Werner Faymann si è dimesso

Ha lasciato sia il suo incarico di cancelliere che quello di presidente della SPÖ, il partito socialdemocratico d'Austria

Immagine di copertina

Il cancelliere austriaco Werner Faymann si è dimesso dal suo incarico di cancelliere e di presidente della SPÖ, il partito socialdemocratico d’Austria. 

Nelle ultime settimane il cancelliere aveva ricevuto forti pressioni dall’ala giovanile del suo partito per la sua politica di tolleranza zero nei confronti della questione dei migranti e a causa degli scarsi risultati nelle elezioni presidenziali di alcune settimane fa. 

Domenica 24 aprile Norbert Hofer, il candidato del partito della Libertà (FPÖ), formazione di estrema destra anti-immigrazione e ultranazionalista, aveva infatti trionfato con il 36,7 per cento dei voti, non raggiungendo tuttavia la maggioranza assoluta.

Il secondo turno delle elezioni si terrà il 22 maggio, quando il candidato del FPÖ sfiderà il verde Alexander van der Bellen, secondo con circa il 21 per cento delle preferenze.

LEGGI ANCHE: COSA È SUCCESSO IL 7 MAGGIO ALLA FRONTIERA DEL BRENNERO. Al termine degli scontri tra polizia e black bloc, sono rimasti feriti 18 agenti, 5 persone sono state arrestate e nove trattenute

AUSTRIA, IL PARLAMENTO APPROVA UNA LEGGE PER RESPINGERE I RICHIEDENTI ASILO ALLA FRONTIERA. Con questo nuovo provvedimento, il governo vara misure più restrittive per le richieste d’asilo. Il ministro dell’Interno: “Non possiamo sobbarcarci tutto il peso”

L’ESTREMA DESTRA VINCE LE ELEZIONI IN AUSTRIA. Il voto per le presidenziali di oggi è visto come un termometro per il governo. I nazionalisti di Norbert Hofer avanti negli exit poll con il 36 per cento dei voti