Me
Cosa succede oggi nel mondo
Condividi su:

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 6 maggio 2016

06 Mag. 2016

Corea del Nord: inizia oggi a Pyongyang il congresso del partito dei lavoratori, il primo degli ultimi 36 anni. Il leader Kim Jong Un si aspetta di consolidare il suo potere e proseguire sulla strada del nucleare.  

– Siria: i ribelli, tra cui anche affiliati al fronte al Nusra, hanno conquistato la cittadina di Khan Touman. Negli scontri sono morte almeno 73 persone. 

– Canada: la situazione nello stato dell’Alberta è sempre più grave a causa di un grosso incendio che ha costretto 88mila persone a lasciare le proprie case nella città di Fort McMurray. 

– Siria: il bilancio dei morti nel bombardamento di un campo profughi vicino il confine con la Turchia è di 28 persone. I combattimenti continuano anche nel nord della Siria, nonostante il cessate il fuoco entrato in vigore ad Aleppo. 

– Stati Uniti: Paul Ryan, presidente della camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, e tra le più influenti personalità del partito repubblicano, ha annunciato di non essere sicuro di voler dare il suo endorsement. 

– Regno Unito: il partito laburista non ha avuto grande successo alle elezioni locali. Il candidato a sindaco londinese del partito di Jeremy Corbyn, Sadiq Khan, ha invece ottime chanches di vittoria. 

– Stati Uniti: l’amministrazione statunitense sta cercando di approvare la vendita di 12 aerei A-29 Super Tucano alla Nigeria, per aiutare la sua battaglia contro il gruppo estremista Boko Haram. 

– Irlanda: nel paese, dopo le elezioni inconcludenti del 26 febbraio, si terrà una nuova tornata elettorale in cui il primo ministro uscende Enda Kenny spera di riuscire ad ottenere una maggioranza. 

– Europa: oggi verrà consegnato a papa Francesco il premio Carlo Magno, assegnato ogni anno alla personalità che più si distingue nella lotta per l’integrazione e la pace in Europa. 

– Birmania: il presidente birmano compirà oggi la sua prima visita di stato ufficiale nel Laos, accompagnato dalla ministra degli esteri Aung San Suu Kyi. 

– Russia: il primo ministro giapponese Shinzo Abe incontrerà il presidente russo Vladimir Putin a Sochi. 

– Siria: a Palmyra si tiene uno storico concerto per celebrare la riconquista dalle mani del sedicente stato islamico.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus