Me

Arrestati in Germania 400 manifestanti che ostacolavano il congresso di un partito xenofobo

Circa quattrocento persone sono state arrestate a Stoccarda mentre manifestavano fuori dalla sede dove si teneva un congresso del partito di estrema destra xenofobo Afd

Immagine di copertina

Circa quattrocento persone sono state arrestate a Stoccarda mentre manifestavano fuori dalla sede dove si teneva un congresso del partito di estrema destra xenofobo tedesco Alternative für Deutschland (Afd), dopo che avevano tentato di bloccare l’ingresso alla manifestazione.

Il partito sta elaborando il suo manifesto anti-islam che prevede il divieto del burqa e dei minareti in Germania. La polizia in assetto antisommossa ha sparato spray al peperoncino contro i manifestanti di sinistra che avevano bloccato la strada nelle vicinanze della sede e bruciato pneumatici.

I manifestanti hanno intonato cori: “i rifugiati possono rimanere, i nazisti devono andare via” e numerosi i cartelli sventolati: “la vostra campagna di odio ci fa incazzare”.

“La polizia ha arrestato circa 400 manifestanti violenti che lanciavano sassi contro agenti”, ha detto il portavoce della polizia, Lambert Maute. “Non ci sono stati feriti, solo alcuni episodi minori di irritazione agli occhi a causa dello spray al peperoncino.”

L’Afd ha riscosso notevole successo alle elezioni regionali tedesche del mese scorso, riuscendo a far eleggere alcuni suoi membri in tre regioni. 

Il suo successo è da attribuire alla politica contro i migranti e all’opposizione alle idee della cancelliera tedesca Angela Merkel. Secondo l’Afd la decisione del governo di accettare più di un milione di rifugiati nel corso dell’ultimo anno è stato “catastrofica”.