Me

Due uomini del Regno Unito accusati di aver finanziato gli attentatori di Parigi

I due, provenienti da un sobborgo di Birmingham, avrebbero finanziato Mohamed Abrini, arrestato a Bruxelles dopo gli attentati nella capitale belga

Immagine di copertina

Due uomini di Birmingham sono comparsi di fronte a un tribunale britannico con l’accusa di aver fornito denaro a Mohamed Abrini, l’uomo arrestato a Bruxelles con l’accusa di aver contribuito all’organizzazione degli attentati di Parigi del 13 novembre del 2015 e quelli della capitale belga del 22 marzo 2016.

Mohammed Ali Ahmed, di 26 anni, e il suo coetaneo Zakaria Boufassill, entrambi provenienti da Small Heath – un sobborgo di Birmingham – sono comparsi di fronte a un tribunale di Londra il 29 aprile con l’accusa di aver finanziato attività terroristiche.

Secondo la corte, il finanziamento in favore di Abrini sarebbe avvenuto nel luglio del 2015, dunque prima che fossero compiuti entrambi gli attentati.

I due uomini si trovano ora in custodia delle autorità britanniche e saranno di nuovo sentiti dai magistrati il prossimo 13 maggio.