Me

La Russia inaugura il nuovo cosmodromo di Vostochny

Il 27 aprile il lancio inaugurale del primo razzo, che ha subito 24 ore di ritardo per inconvenienti tecnici

Immagine di copertina

La Russia ha lanciato il primo razzo per inaugurare il nuovo cosmodromo di Vostochny. Il lancio aveva subito un ritardo di 24 ore per inconvenienti tecnici, dopo il primo tentativo, attirando le ire del presidente Vladimir Putin.

Si tratta di un veicolo spaziale Soyuz 2.1a, che non ha alcun equipaggio a bordo ma trasporta in orbita tre satelliti (Lomonosov, Aist-2D e Samsat-218). 

Il cosmodromo di Vostochny è stato costruito per ridurre la dipendenza russa dal sito di lancio di Baikonur, in Kazakistan, e si trova nei pressi della città di Uglegorsk nella regione di Amur, al confine con la Cina. 

La costruzione del vasto complesso aerospaziale ha subito dei forti ritardi ed è stata al centro di scandali per corruzione che hanno portato all’arresto di quattro persone.