Me

Attacco a postazione militare a Capo Verde, 11 morti

Otto delle vittime sono militari e tre sono civili. Secondo la polizia locale sarebbero stati colpiti da fucili d'assalto

Immagine di copertina

Martedì 26 aprile, undici persone sono state trovate morte nella postazione militare di Monte Tchota, nel comune di Santo Domingo, a Capo Verde. Le vittime sono otto militari e tre civili, secondo la stampa locale citata dall’agenzia di stampa Ap.

Il sito locale online A Semana ha riferito che due dei civili trovati morti sono di nazionalità spagnola, mentre il sito Expresso das IIlhas ha precisato che il governo ha lanciato l’allarme rosso all’aeroporto internazionale di Praia, la capitale di Capo Verde. 

Un funzionario di polizia citato da fonti locali ha detto che le vittime sono state colpite da colpi di fucili d’assalto, mentre altre armi automatiche sono state trovate dagli agenti in una macchina abbandonata, poco distante dal luogo dell’attacco.  

Il governo ha convocato l’unità di crisi per garantire al paese maggiore sicurezza, mentre i controlli delle forze di polizia saranno rafforzati nelle zone più sensibili. 

Non sono ancora chiare le motivazioni dell’attacco.