Me
Tu-be or not tu-be? La metro di Londra celebra Shakespeare
Condividi su:

Tu-be or not tu-be? La metro di Londra celebra Shakespeare

Nell'anniversario della morte del drammaturgo, la metro e il Globe Theatre hanno realizzato una mappa in cui i nomi delle stazioni sono sostituiti da quelli shaksperiani

23 Apr. 2016

Il 23 aprile 2016 ricorre il 400esimo anniversario della morte di William Shakespeare. Il poeta e drammaturgo inglese moriva il 23 aprile 1616, il giorno del suo 52esimo compleanno.

In onore della ricorrenza Transport for London (TfL), l’ente responsabile dei trasporti pubblici di Londra, e il Globe Theatre, dove recitò la compagnia di Shakespeare, hanno realizzato una versione della mappa della metropolitana londinese in cui i nomi delle 367 stazioni e delle 14 linee saranno sostituiti da quelli dei personaggi e dai luoghi delle sue famose opere e da quelli dei suoi mecenati reali, come Elisabetta I e Giacomo I.

Tra i cambiamenti dalla classica mappa della London Underground si può trovare Re Lear al posto di Westminster, Mercuzio a Hyde Park Corner e Sogno di una notte di mezza estate a Tower Gateway.

Chris MacLeod, direttore marketing della TfL, ha dichiarato: “I lavori di William Shakespeare sono un’istituzione globale e sono amati da giovani e anziani da più di 400 anni. Questa nuova mappa combina due grandi icone inglesi insieme in un modo divertente ed educativo.”

I festeggiamenti sono previsti per sabato 23 aprile mentre la mappa è già disponibile da lunedì 18, online o in versione cartacea, al Museo dei trasporti di Londra ed al Globe.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus