Me
Le torte horror dell’infermiera con l’hobby della pasticceria
Condividi su:

Le torte horror dell’infermiera con l’hobby della pasticceria

Katherine Dey è un’infermiera trentenne statunitense le cui creazioni in campo dolciario sembrano uscite da un film dell’orrore

22 Apr. 2016

Katherine Dey è un’infermiera trentenne statunitense, che
oltre a svolgere le sue mansioni ospedaliere ha anche un hobby apparentemente
comune: la cucina. Quello che è poco comune è la creatività che Katherine mette
nel preparare i suoi piatti, in particolare i dolci, che nelle sue mani
diventano vere e proprie opere d’arte, pur restando commestibili.

I gusti di questa pasticcera sono molto originali,
considerando che la maggior parte delle sue creazioni sembrano uscite da un
film dell’orrore: torte a forma di cervelli sanguinanti, oppure di neonati,
ratti, viscere varie o piccioni decapitati.

Uno dei suoi dolci è addirittura una sorta di scultura
commestibile che ritrae suo marito dalle spalle in su, e che ha quindi avuto
occasione di posare per una foto accanto al suo doppio di zucchero prima di
procedere all’assaggio.

Se apparentemente l’aspetto così poco attraente dei dolciumi
potrebbe indurre molti a starne alla larga, secondo quanto dichiarato
da Katherine, alla fine nessuno si rifiuta mai di assaggiare le torte, che anzi
vengono molto apprezzate in quanto a sapore.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus