Me
Il premier canadese Justin Trudeau sul ring per un giorno
Condividi su:

Il premier canadese Justin Trudeau sul ring per un giorno

A New York per un accordo sul clima, il primo ministro del Canada ha tirato di boxe con un gruppo di giovani atleti di un'associazione benefica

22 Apr. 2016

Giovedì 21 aprile, in visita a New York per un importante accordo sul clima, il primo ministro canadese Justin Trudeau ha mostrato le sue abilità di combattimento anche al di fuori del ring politico.

Il giovane premier non ha infatti disdegnato la visita a una famosa palestra di Brooklyn, celebre per aver ospitato sui suoi ring personaggi del calibro di Muhammad Alì, Jake LaMotta e Mike Tyson. 

L’occasione è stata l’incontro con un gruppo di giovani atleti dell’associazione “Give a kid a dream”, impegnata nel sostegno e nel recupero attraverso la boxe di giovani con problemi. 

Trudeau, che già nel 2012 aveva dimostrato di sapersela cavare sul ring sconfiggendo il senatore conservatore Patrick Brazeau durante un match di beneficenza, non si è tirato indietro e ha tirato qualche pugno al suo avversario, l’israeliano Yuri Foreman, ex campione dei super leggeri. 

“È stata una bella sfida. Lui è molto simpatico e ha la capacità di generare un impatto positivo sulle persone nel suo paese e in tutto il mondo”, ha detto Foreman, e ha poi aggiunto “ha un pugno pesante!”. 

Quando a Trudeau è stato domandato come si sentisse dopo l’allenamento, il premier canadese ha dapprima trattenuto il respiro e ha poi risposto così con il suo sorriso: “Oh sì, bene!”. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus