Me
Il servizio via sms di Pornhub per richiedere video con una emoji
Condividi su:

Il servizio via sms di Pornhub per richiedere video con una emoji

Il popolare sito, non nuovo a iniziative ironiche, ha introdotto una nuova funzione che permetterà di poter accedere alle categorie video semplicemente inviando una emoji

21 Apr. 2016

Mercoledì 20 aprile il sito pornografico Pornhub ha introdotto
una nuova funzione che permetterà di poter accedere alle proprie categorie
preferite semplicemente inviando un’emoji, ovvero una faccina o un simbolo
illustrato tra quelli disponibili su ogni smartphone.

La società di porno online, considerata una delle più
utilizzate al mondo, si era già distinta in passato per operazioni che avevano
mostrato il lato più comico e accettabile dell’industria pornografica, basti
ricordare di quando nel 2015 avevano diffuso un video che reclamizzava la Premium
Card del sito. Nel video, uscito nel periodo natalizio, si vedeva una riunione
di famiglia per Natale in cui un nipote adolescente faceva felice il nonno
regalandogli proprio la “carta fedeltà” del sito in questione.

Il 1 aprile 2016, poi, era la stata la volta di un pesce d’aprile
piuttosto originale, che aveva portato molti visitatori del sito a chiedersi se
avessero sbagliato a digitare l’indirizzo: una volta giunti nell’home page,
infatti, si apriva un sito chiamato
Cornhub
dedicato interamente alle pannocchie di granturco, giocando con l’assonanza
tra
corn (granturco in inglese) e porn. 

Ora l’ultima trovata dei gestori del sito è stata quella di
abbinare attraverso la funzione
Emoji for porn un’emoji specifica alle maggiori categorie in cui si dividono per temi
i video disponibili. Inviando a un numero di cellulare l’emoji prescelta (pagando soltanto il costo dell’sms), un messaggio di risposta offrirà un link
a un video di quella categoria “appositamente scelto”.

Attualmente, ci sono 30 opzioni emoji tra cui scegliere,
anche se il sito parla anche di una serie di emoji segrete a sorpresa, così chi
vorrà tentare la sorte potrà inviare un simbolo non presente tra quelli
elencati e vedere se la risposta con una categoria dedicata arriverà in ogni
caso.

Al momento le categorie presenti spaziano dalla videocamera,
che simboleggia la categoria del porno amatoriale, a una lingua in caso di
preferenza per il sesso orale, ma non mancano neanche due spade incrociate per
la pornografia omosessuale maschile e il simbolo di un burrito per la categoria
“latina”.

Le altre sono visibili in questa immagine:

Purtroppo per chi, leggendo dall’Italia, fosse rimasto incuriosito e avesse intenzione
di usufruire dell’offerta, il servizio è al momento disponibile solo negli
Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus