Me
Due donne si sono fatte esplodere in un campo per sfollati in Nigeria
Condividi su:

Due donne si sono fatte esplodere in un campo per sfollati in Nigeria

Otto persone sono morte e almeno 12 ferite nell'attacco suicida nei pressi della città di Banki, nello stato del Borno

21 Apr. 2016

Due donne si sono fatte esplodere uccidendo almeno otto persone in un campo per sfollati nel nord est della Nigeria, nei pressi della città di Banki, nello stato del Borno, al confine con il Camerun. Il campo ospitava persone sfollate costrette a fuggire dalle loro case per l’avanzata di Boko Haram.

Nel mese di febbraio un altro attacco suicida in un altro campo per sfollati aveva provocato la morte di 60 persone

“Due donne kamikaze che inizialmente si pensava fossero anch’esse sfollate si sono fatte esplodere nel campo”, ha riferito Khalid Aji, un membro delle forze di sicurezza del paese. 

Oltre alle 8 vittime, 12 persone sono rimaste ferite. Finora nessuno ha rivendicato l’attacco. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus