Me

Le immagini del terremoto in Giappone

Tre scosse nelle ultime 24 ore nella provincia di Kunamoto, nel sud del paese. Molti edifici crollati, almeno 39 le vittime

Immagine di copertina

Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 7.3 è stata registrata nella provincia di Kunamoto, circa 1.300 chilometri a sud di Tokyo, in Giappone, nelle prime ore di sabato 16 aprile.

Nella notte fra il 14 e il 15 aprile si erano già verificate due scosse, rispettivamente di magnitudo 6.4 e 5.7, sempre nel sud del Giappone, provocando il crollo di numerosi edifici e un blackout. Circa 100mila abitazioni sono rimaste senza elettricità e 400mila senza acqua, secondo quanto riferiscono i media locali.

Il sistema di trasporti nella
provincia ha subito gravi danni, con ponti e tunnel crollati e strade
danneggiate o bloccate da frane.

Complessivamente si contano almeno 39 vittime e centinaia di feriti.

Si è trattato del secondo terremoto più potente da quello di magnitudo 9 del 2011, che provocò il disastro nucleare di Fukushima. Il Giappone è uno dei paesi più a rischio sismico del mondo.

Ecco le prime immagini delle devastazioni dalle zone del terremoto.