Me

Cinque scene per ricordare Charlie Chaplin

A 127 anni dalla nascita di uno dei più grandi uomini di cinema del ventesimo secolo, vi proponiamo cinque scene tratte dai suoi film di maggior successo

Immagine di copertina

Il 16 aprile 1889 nasceva a Londra uno dei più importanti cineasti del ventesimo secolo.

Charlie Chaplin, attore, regista, sceneggiatore, comico, compositore e produttore fu una delle menti più creative del cinema muto, e rimane ad oggi uno degli attori più famosi dalla nascita dell’industria hollywoodiana.

Chaplin raggiunse la fama mondiale grazie al personaggio del vagabondo Charlot, attorno al quale sviluppò la maggior parte delle sue sceneggiature. Caratterizzato da un misto di comicità e pathos, Charlot divenne l’emblema dell’alienazione umana, specialmente delle classi sociali più emarginate, nell’era del progresso economico e industriale.

Lo ricordiamo con cinque scene tratte dai suoi film di maggior successo.

Il monello (“The Kid”), 1921 – Il monello sottratto a Charlot



La febbre dell’oro (“The Gold Rush”), 1925 – La cena del Ringraziamento



Luci della città (“City Lights”), 1931 – Gli spaghetti



Tempi moderni (“Modern Times”), 1936 – La catena di montaggio



Il grande dittatore (“The Great Dictator”), 1940 – Discorso all’umanità