Me
La Corea del Nord ha testato nuovi missili balistici intercontinentali
Condividi su:

La Corea del Nord ha testato nuovi missili balistici intercontinentali

Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha supervisionato il test di un motore per un missile balistico intercontinentale, in grado di raggiungere le coste degli Stati Uniti

09 Apr. 2016

Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha supervisionato il test di un nuovo motore per un missile balistico intercontinentale (Icbm), in grado di raggiungere le coste degli Stati Uniti. Il test è stato condotto in una stazione missilistica sulla costa occidentale.  

La Corea del Sud e gli Stati Uniti hanno mostrato scetticismo sulle affermazioni della Corea del Nord sui rapidi progressi nei suoi programmi nucleari e missilistici. 

La tensione è rimasta alta nella penisola coreana dopo il test nucleare e il lancio di un razzo a lungo raggio a gennaio e febbraio del 2016, e dopo che le truppe della Corea del Sud e degli Stati Uniti hanno condotto esercitazioni congiunte su larga scala.

“Cari compagni, Kim Jong-un ha detto che ora siamo in grado di montare una testata nucleare sempre più potente su un nuovo razzo balistico intercontinentale e colpire la tana del male negli Stati Uniti e in tutto il mondo”, ha detto l’agenzia di stampa statale Kcna.

La Corea del Nord deve “astenersi da azioni e da retoriche che destabilizzano ulteriormente la regione e deve concentrarsi invece sull’intraprendere passi concreti verso la realizzazione dei suoi impegni e obblighi internazionali”, ha detto il portavoce del dipartimento di Stato Usa, Mark Toner.

A maggio è previsto un congresso del partito a Pyongyang. Kim Jong-un ha minacciato un quinto test nucleare. 

Il mese scorso la Corea del nord aveva annunciato di aver messo a punto delle testate nucleari piccole abbastanza da essere montate su missili balistici, ma lo scetticismo degli esperti è grande. 

— LEGGI ANCHE: LE NUOVE SANZIONI NUCLEARI DELL’ONU CONTRO I PROGRAMMI NUCLEARI DELLA COREA DEL NORD 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus