Me

Ora Airbnb offre la possibilità di dormire tra gli squali

Su Airbnb è possibile partecipare a un concorso per approfittare di una stanza per due, all’interno dell’acquario di Parigi, circondata da squali

Immagine di copertina

Nel 16esimo arrondissement di
Parigi, ovvero il quartiere della Torre Eiffel, è possibile soggiornare in una
camera molto diversa da quelle che offrono gli alberghi della zona.

Se siete amanti del brivido e dell’avventura, potete approfittare di una stanza per due all’interno dell’acquario di Parigi, dove
solo un muro trasparente a 360 gradi vi separerà dagli squali intenti a nuotare
intorno a voi.

Si tratta di una delle offerte più originali di Airbnb, la nota
compagnia attraverso la quale è possibile affittare appartamenti online, che
ora ospita una pagina dedicata a questa “camera da letto per due, con un bagno
e colazione inclusa”, che tuttavia non è acquistabile ma alla quale si può accedere tramite un concorso.

Questa la descrizione specifica dell’ambiente: “immerso in 3
milioni di litri d’acqua, in un acquario profondo 10 metri, circondato da 35
tra le creature più maestose della terra: gli squali. Scopri cosa si prova, per
una notte, a vivere in mezzo a loro. Un’occasione che, l’11, il 12 e il 13
aprile, l’acquario di Parigi renderà realtà”.

Si tratta infatti di un concorso, che vedrà 3 fortunati
vincitori, con i loro rispettivi compagni, accolti da Fred Buyle, apneista di
fama mondiale, fotografo subacqueo e grande appassionato di squali. Sul sito si
promette anche “una cena intima all’interno del tunnel dell’acquario, dove
potrai ammirare i tuoi nuovi vicini in tutto il loro ravvicinato splendore”.

Per avere la possibilità di vincere l’originale soggiorno, è
necessario scrivere ad Airbnb raccontando perché vorresti passare una nottata
con gli squali, entro le 23.59 del 3 aprile 2016. Uniche raccomandazioni: niente
selfie al buio (gli squali sono sensibili alla luce) e vietato
camminare nel sonno e fare bagni notturni.