Me

Le trame dei film spiegate molto male

L'hashtag #ExplainAFilmPlotBadly, ovvero “spiegare male la trama di un film”, si propone esattamente di sintetizzare in modo maldestro molti dei film più famosi di sempre

Immagine di copertina

Raccontare la trama di un film non è mai facile: c’è chi si
dilunga nei dettagli, finendo per non far capire all’interlocutore il nocciolo
della trama, o chi è troppo sintetico, e in questo modo sminuisce le sfumature
che lo arricchiscono.

C’è però su Twitter un hashtag, #ExplainAFilmPlotBadly,
ovvero “spiegare male la trama di un film”, che si propone esattamente di
sintetizzare in modo maldestro il senso di molti dei film più famosi di sempre.

L’intento è chiaramente scherzoso, ma spesso attraverso queste sintesi così
diverse da quelle ufficiali è possibile trovare significati che in effetti
riassumono bene quello che molti spettatori possono aver pensato delle
avventure o disavventure dei protagonisti.

Ecco quindi che Il
Signore degli anelli
diventa “un gruppo di persone che ci mette 9 ore a
riportare indietro un gioiello”, mentre Biancaneve e i sette nani  è “Un
tizio da solo nella foresta bacia un cadavere mentre altri sette tizi guardano”,
e Shining è la storia della “prima
esperienza con Airbnb di una famiglia”, che però “va molto male”.