Me

Cosa succede oggi nel mondo

I fatti da sapere per il 30 marzo 2016

Immagine di copertina

Birmania: il parlamento birmano investe il primo presidente non militare in 50 anni. Htin Kyaw, braccio destro di Aung San Suu Kyi era stato eletto lo scorso 15 marzo. 

– Stati Uniti: il responsabile della campagna elettorale di Donald Trump, Corey Lewandowski, è stato arrestato per aver usato violenza su una giornalista durante un comizio elettorale lo scorso 8 marzo in Florida. 

– Pakistan: la polizia pakistana ha arrestato oltre 200 persone per l’attentato a Lahore del 27 marzo, che ha ucciso 72 persone. Sono state sequestrate inoltre armi e munizioni. 

– Brasile: il più grande partito della coalizione al governo di Dilma Rousseff ha annunciato che lascerà la maggioranza e i suoi ministri si ritireranno dall’esecutivo. Sarà così più difficile per la presidente brasiliana affrontare il voto di impeachment. 

– Cina: il governo cinese ha messo in guardia Taiwan sul passaggio di una nuova legge sul governo che potrebbe danneggiare le relazioni tra i due paesi. 

– Siria: i successi dell’esercito siriano contribuiranno ad accelerare una soluzione politica alla guerra civile del paese, ha detto il presidente Bashar al-Assad, perché indeboliscono la posizione degli avversari internazionali che Assad accusa di voler ostacolare un accordo.

– Turchia: il presidente Barack Obama terrà colloqui informali con il presidente turco Tayyip Erdogan a Washington questa settimana, ha fatto sapere la Casa Bianca. 

– Canada: un ex ministro canadese, Jean Lapierre, è morto in un incidente aereo che ha ucciso anche la moglie e tre dei suoi fratelli che si stavano recando al funerale del padre in Quebec. 

– Burundi: l’Unione europea prevede di tagliare i finanziamenti per il contingente di pace del Burundi in Somalia per cercare di forzare il presidente Pierre Nkurunziza a entrare in trattative con gli avversari e scongiurare il rischio di un conflitto etnico.

– Ebola: l’epidemia di Ebola che ha colpito l’Africa occidentale uccidendo circa 11.300 persone, non costituisce più una minaccia per la salute pubblica internazionale, ha detto l’Organizzazione Mondiale della Sanità, dichiarando la fine dell’emergenza sanitaria internazionale. 

– Cinema: l’attrice statunitense premio Oscar, Patty Duke, è morta all’età di 69 anni.