Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Tutto quello che sappiamo sull’aereo Egyptair dirottato a Cipro

Il dirottatore è stato arrestato dopo aver trattenuto alcuni ostaggi presso l'aeroporto di Cipro: ora sono tutti stati tratti in salvo

Immagine di copertina

Il dirottatore del volo della Egyptair, che aveva costretto l’equipaggio a un atterraggio non previsto presso l’aeroporto di Larnaca, Cipro, è stato arrestato e tutti gli ostaggi liberati, secondo quanto riferito dal ministro degli Esteri cipriota, che ha definito sotto controllo la situazione.

– Quando l’aereo ha lasciato l’aeroporto Borg-El-Arab di Alessandria, a bordo del volo MS181, vi erano 56 passeggeri, 7 membri dell’equipaggio e un funzionario di sicurezza. L’aereo è atterrato a Cipro, nell’aeroporto di Larnaca.

– Il pilota dell’aereo è stato minacciato dal dirottatore con una cintura esplosiva – probabilmente finta – ha fatto sapere il ministero dell’aviazione civile.

– Il dirottatore è stato identificato come Seif Eldin Mustafa. 

– Sull’aereo c’erano 4 cittadini britannici, 8 americani, un italiano, 2 belgi, 4 olandesi, un francese, due greci, un siriano e 30 egiziani. 

– La Farnesina conferma che a bordo c’era anche un passeggero italiano. 

– Il dirottatore ha permesso alle donne, ai bambini e poi ad altri passeggeri di scendere dall’aereo poco dopo l’atterraggio.  

– Dietro il dirottamento ci sarebbero motivi personali e nessuna matrice terroristica. 

– Secondo i media egiziani, il dirottatore avrebbe chiesto il rilascio di alcune prigioniere donne. 

– Inizialmente era stata diffusa la notizia che il dirottatore fosse Ibrahim Samaha, professore di veterinaria di Alessandria, ma l’uomo era in realtà un passeggero del volo. 

– Il dirottatore avrebbe voluto chiedere asilo politico a Cipro. La sua ex moglie è cipriota. 

– L’ex moglie sarebbe stata portata all’aeroporto per negoziare. 

– “Non è un terrorista, è un idiota. I terroristi sono pazzi, non stupidi. Quest’uomo lo è”, ha dichiarato il ministro degli Esteri egiziano, riferendosi all’uomo. 

– Sull’aereo, dopo aver liberato la maggior parte dei passeggeri, alla fine sono rimasti, oltre al dirottatore, anche il pilota, il co-pilota, una hostess, un funzionario di sicurezza e tre passeggeri stranieri di cui non si conosce la nazionalità. 

– Il ministro dell’Aviazione egiziano ha convocato una conferenza stampa per far chiarezza sulla vicenda. 

– I voli da e per l’aeroporto di Larnaca, a Cipro, sono stati cancellati o spostati verso altri aeroporti dell’isola. 

– L’Egyptair ha inviato a Cipro un aereo per recuperare i passeggeri.