Me

C’è anche un’italiana tra le vittime degli attentati di Bruxelles

Si tratta di Patricia Rizzo, era una funzionaria della Commissione europea, dispersa da martedì 22 marzo e rimasta uccisa nell'attacco alla stazione metro di Maelbeek

Patricia Rizzo, 48 anni, funzionaria dell’agenzia del Consiglio europeo per la ricerca, è fra le vittime degli attentati di Bruxelles di martedì 22 marzo rivendicati dall’Isis.

La conferma dell’avvenuta identificazione è arrivata dalle autorità belghe venerdì 25 marzo. 

La donna è rimasta uccisa nell’attentato alla stazione della metropolitana di Maelbeek, in centro a Bruxelles. 

La notizia è stata diffusa dall’Ambasciata d’Italia a Bruxelles e confermata dalla Farnesina in un comunicato stampa. Anche i familiari hanno confermato la morte.

Dalla tragedia degli attentati nella capitale belga sino a oggi, l‘Unità di crisi della Farnesina e l’Ambasciata d’Italia in Belgio sono rimasti sempre in contatto anche con le autorità tedesche, le quali hanno confermato la morte della cittadina tedesca di origini italiane, Jennifer Scintu Waetzmann.