Me

Salah Abdeslam non sapeva nulla degli attacchi di Bruxelles

Il suo avvocato, Sven Mary, ha anche riferito che il suo assistito non si opporrà all'estradizione e che ora spera di rientrare in Francia il prima possibile

Immagine di copertina

L’avvocato di Salah Abdeslam, Sven Mary, ha riferito ai giornalisti che il suo assistito non era al corrente dei piani per gli attentati di Bruxelles di martedì 22 marzo 2016, e che non ha fatto alcun commento in merito.

Mary ha anche reso noto che Abdeslam non si opporrà più all’estradizione e, anzi, spera di poter rientrare in Francia al più presto per potersi “spiegare”.