Me
Cosa succede oggi nel mondo
Condividi su:

Cosa succede oggi nel mondo

I fatti da sapere per il 22 marzo

22 Mar. 2016

Belgio: un attacco suicida ha colpito la città di Bruxelles. Tre esplosioni sono avvenute all’aeroporto Zaventem e alla fermata metro Maelbeek. Il bilancio è di 21 morti e 35 feriti. 

– Cuba: il presidente degli Stati Uniti Barack Obama incontrerà oggi i dissidenti cubani e andrà a una partita di baseball con il presidente Raul Castro. Si concluderà oggi la storica visita di Obama a Cuba. 

– Grecia: il governo di Atene chiede collaborazione ai partner europei per essere aiutato nell’attuazione dell’accordo sui migranti con la Turchia. Molti migranti che arrivano sulle isole greche sono ignari delle nuove regole varate a Bruxelles il 18 marzo scorso. 

– Stati Uniti: il candidato repubblicano Donald Trump ha rimarcato la sua alleanza con Israele, cercando di chiarire la sua posizione di neutralità nel conflitto israelo-palestinese. 

– Siria: il destino di Bashar al-Assad non sarà oggetto di discussione nei colloqui di pace a Ginevra, ha fatto sapere il capo della delegazione governativa. L’inviato speciale dell’Onu, Staffan de Mistura ha avvertito che la mancanza di progressi sulla questione potrebbe minacciare la fragile tregua. 

– Birmania: secondo il dipartimento di Stato americano, la Birmania sta perseguitando la minoranza musulmana Rohingya, ma ciò non costituisce un genocidio. 

– Mali: il bilancio dell’attacco condotto da uomini armati contro un hotel che ospita la sede della missione di addestramento dell’Unione Europea, in Mali, a Bamako, non è cambiato. Nessuno tra militari e civili è rimasto ucciso, solo l’assalitore è stato ammazzato dalle forze dell’ordine. 

– Repubblica Democratica del Congo: l’ex vicepresidente Jean-Pierre Bemba è stato condannato per crimini contro l’umanità in Repubblica Centrafricana dalla Corte penale internazionale dell’Aja, per fatti commessi tra il 2002 e il 2003. 

– Stati Uniti: si tengono oggi le primarie democratiche in Idaho, Utah e Arizona, e in Arizona e Utah per i repubblicani. 

– Australia: la polizia australiana ha arrestato due persone, di 16 e vent’anni, perché sospettate di aver raccolto fondi per finanziare le operazioni del sedicente Stato islamico.

– Russia: il segretario di Stato americano, John Kerry, si recherà a Mosca per discutere con il ministro degli Esteri russo Lavrov dei colloqui di pace sulla Siria. 

– Arabia Saudita: i ministri degli Esteri di Iran, Kuwait, Qatar e Arabia Saudita si incontreranno a Gedda per discutere di affari regionali. 

– Indonesia: i tassisti protestano contro le nuove compagnie di trasporto. 

– Birmania: sarà annunciato oggi in Parlamento la composizione del nuovo consiglio dei ministri. Non è ancora chiaro che ruolo avrà Aung San Suu Kyi. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus