Me

Earth Hour 2016, le luci delle città del mondo si spengono per un’ora

La sera del 19 marzo moltissime città di tutto il mondo hanno aderito all’evento internazionale promosso dal WWF per combattere il cambiamento climatico

Immagine di copertina

La sera del 19 marzo, precisamente alle 20.30, moltissime
città di tutto il mondo hanno aderito all’”Ora della Terra”, o Earth Hour, un evento internazionale promosso
dal WWF volto alla sensibilizzazione rispetto al cambiamento climatico.

In particolare, il gesto simbolico chiesto ai singoli
cittadini e alle amministrazioni delle città è quello di spegnere le luci
elettriche per un’ora, col risultato di lasciare alcuni dei monumenti più noti
del mondo al buio, come è possibile ammirare nelle foto qui sopra.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola
città di Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni
angolo del pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come
il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, il
Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, col fine di rivolgere l’attenzione
del mondo sui cambiamenti climatici.