Me
L’azienda che vi paga 10mila euro per girare il mondo e bere birra
Condividi su:

L’azienda che vi paga 10mila euro per girare il mondo e bere birra

La catena di birrerie artigianali della Florida è alla ricerca di tre stagisti disposti a viaggiare per quattro mesi e a provare le birre di tutto il mondo

18 Mar. 2016

Se avete intenzione di trascorrere la vostra estate andando in giro a bere birra in quantità come se fosse l’occupazione principale, sappiate che potreste essere pagati per fare tutto ciò.

World of beer, una catena di pub di birre artigianali con sede in Florida, è alla ricerca di tre stagisti che dovranno rendersi disponibili a trascorrere quattro mesi nel periodo estivo in giro per il mondo, visitando le fabbriche di birra in tutto il paese e all’estero.

I tre tirocinanti avranno l’onere di testare le birre e di scrivere una recensione accurata sulle piattaforme di condivisione social, come i blog e i social media. 

Si tratta di uno stage e non di un lavoro a tempo pieno, pertanto non prevede un salario e dei benefici, ma l’azienda sborserà 12 mila dollari per coprire tutte le spese di viaggio, inclusi vitto e alloggio. 

“Stiamo reclutando tre stagisti che gireranno in lungo e in largo quest’estate per cercare la miglior birra artigianale che il mondo ha da offrire. Sarete inviati sulle strade di tutto il mondo per raccogliere le storie più belle, per realizzare video e scattare foto da postare su Facebook, Twitter e tutti i social media che possono diffondere”, dice l’azienda.

Ma come è possibile iscriversi? Per fare domanda e proporsi come stagisti è necessario seguire le istruzioni riportate sul sito web dell’azienda. La scadenza delle domande è fissata per il 26 marzo prossimo. 

In sostanza, tutto quello che si deve fare è compilare un form online e inviare un video di un minuto nel quale si spiega il motivo per cui vi siete proposti. O se si ha la possibilità, si può assistere a uno degli eventi organizzati dal World of beer in tutto il paese. Il prossimo è previsto per il 19 marzo a Orlando. 

Non ci sono distinzioni di curriculum professionali. Si possono candidare studenti universitari, neolaureati o lavoratori con un occupazione a tempo pieno. Le uniche condizioni sono le seguenti: avere 21 anni compiuti e possedere un’autorizzazione a lavorare negli Stati Uniti, secondo quanto precisato da un portavoce della società. 

I candidati selezionati saranno contattati la settimana del 28 marzo e dovranno sostenere un’ulteriore prova finale prevista per il 4 aprile. I tre finalisti cominceranno la loro avventura l’ultima settimana del mese di aprile. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus