Me
Il paese che per festeggiare la nascita del suo principe ha piantato 100mila alberi
Condividi su:

Il paese che per festeggiare la nascita del suo principe ha piantato 100mila alberi

In Bhutan, stato noto per essere il più sensibile all'ecologia nel mondo, migliaia di cittadini si sono riuniti per piantare alberi in onore del primogenito del re

17 Mar. 2016

Il regno del Bhutan, stato asiatico a nordest dell’India popolato
da soli 750mila abitanti, detiene l’invidiabile primato di paese più attento
alla tutela dell’ambiente del mondo.

La sua costituzione prevede che almeno il 60 per cento delle
terre resti boschivo, e nel 2015 il paese è entrato nel Guinness dei Primati
per aver piantato 50mila alberi in una sola ora.

Come se quest’attenzione all’ambiente non bastasse, a
partire dagli anni Settanta, quando regnava Jigme Singye Wangchuck IV, è stato
introdotto nello stato l’indice di Felicità Interna Lorda (FIL), da
contrapporre al Prodotto interno lordo (PIL) come indicatore del benessere dei
cittadini. Il FIL si misura in una scala da 0 a 1, e viene periodicamente
censito, riportando nell’ultima occasione (2010) un risultato di 0.743.

Il figlio del monarca che ha introdotto questo indice, Jigme
Khesar Mangyal Wangchuck, salito al trono nel 2008, continua a portare avanti
questa politica, conciliandola con una forte salvaguardia dell’ambiente.

Non è quindi anomalo che in occasione della nascita del primogenito
di Sua Maestà e di sua moglie la regina Jetsun Pema, sia stato organizzato il 6
marzo un grande evento in cui i cittadini hanno piantato circa 108mila alberi.

“Nel Buddismo, un albero è la figura che nutre tutte le
altre forme di vita”, ha dichiarato Tenzin Lekphell, che ha coordinato
l’iniziativa: “Simboleggia la longevità, la salute, la bellezza e anche la
compassione”.

Decine di migliaia di cittadini del piccolo regno si sono quindi
riuniti e hanno partecipato a questa iniziativa ecologica di massa: il numero
di alberi piantati era esattamente 108mila, perché il 108 è un numero sacro nel
buddismo, che denota la purificazione da 108 contaminazioni che impediscono di
raggiungere l’illuminazione.

Ogni albero porta con sé una preghiera e un
augurio rivolto al principe da parte della persona che l’ha piantato, in modo
che, come l’albero generoso, possa in futuro dare nutrimento al suo paese.

LEGGI ANCHE: IL RECORD AMBIENTALISTA DEL BHUTAN. Il piccolo stato dell’Himalaya ha realizzato un nuovo record, piantando quasi 50mila alberi in una sola ora

IL BHUTAN È IL PRIMO PAESE AL MONDO A RENDERE LA SUA AGRICOLTURA COMPLETAMENTE BIOLOGICA. Il governo del Bhutan ha annunciato che entro il 2020 sarà terminato il programma per rendere la totalità dei prodotti agricoli del Paese completamente biologici

IL SEGRETO OSCURO DELLA FELICITÀ IN BHUTAN. Contemplare la morte può portare alla felicità?

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus