Me

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 10 marzo 2016

Immagine di copertina

Stati Uniti: cinque persone sono state uccise nei pressi di Pittsburgh, in Pennsylvania, e molte altre sono rimaste ferite. Responsabili dell’attacco due uomini armati che hanno agito in un quartiere residenziale a est della città. 

– Birmania: Aung San Suu Kyi non sarà la presidente della Birmania. Il suo partito, la Lega nazionale per la democrazia, ha nominato un altro candidato, molto vicino alla leader birmana.   

– Europa: continuano i colloqui sulla crisi dei migranti in vista del vertice del 17 e 18 marzo, dopo che Macedonia, Slovenia, Serbia e Croazia hanno chiuso le loro frontiere. 

– Iraq: un esperto di armi chimiche del sedicente Stato islamico, Sleiman Daoud al-Afari è stato catturato in Iraq dai soldati delle forze speciali statunitensi per essere interrogato. Faceva parte del team di esperti di armi chimiche di Saddam Hussein. 

– Stati Uniti: si è tenuto un acceso dibattito a Miami, in Florida, tra Bernie Sanders e Hillary Clinton. I due candidati democratici non hanno risparmiato colpi. 

– Iran: il Corpo delle guardie della rivoluzione islamica iraniano ha fatto sapere che non interromperà il suo programma missilistico, che già gli era costato una sanzione da parte degli Stati Uniti lo scorso 18 gennaio. 

– Corea del Nord: continua il lancio di missili balistici da parte di Pyongyang. La Corea del Sud ha fatto sapere che sono stati lanciati altri due missili a corto raggio in mare. 

– Brasile: l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva è stato accusato dalla procura di San Paolo nel corso di un’indagine di riciclaggio di denaro sporco. La settimana scorsa era stato interrogato dalla polizia per caso di corruzione più ampio, nel quale si inseriscono le nuove accuse. 

– Yemen: la coalizione guidata dall’Arabia Saudita, ha fatto sapere di aver scambiato i suoi prigionieri con quelli dei suoi avversari Houthi e ha accettato una interruzione dei combattimenti. 

– Stati Uniti: la Casa Bianca ha escluso un incontro tra il presidente Barack Obama e il leader rivoluzionario Fidel Castro a Cuba durante la visita ufficiale organizzata per questo mese ed è fiduciosa che il governo cubano non creerà ostacoli ad un incontro tra Obama e i dissidenti all’Avana. 

– Stati Uniti: il presidente Barack Obama accoglierà alla Casa Bianca il primo ministro canadese Justin Trudeau. La visita mette fine ad un periodo di relazioni tese tra i due paesi. 

– Francia: una donna ha viaggiato su un aereo da Istanbul a Parigi con una bambina di quattro anni nascosta in valigia. La donna stava facendo le pratiche per adottare la bambina haitiana.