Me
Cosa succede oggi nel mondo
Condividi su:

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 9 marzo 2016

09 Mar. 2016

Stati Uniti: alle primarie dei democratici Hillary Clinton ha vinto in Mississippi e Bernie Sanders in Michigan. Per i repubblicani invece Donald Trump si è aggiudicato Michigan, Mississippi e Hawaii. In Idaho ha vinto Ted Cruz. 

– Europa: le Nazioni Unite e gruppi per i diritti umani avvertono che il provvisorio accordo tra Unione – europea e Turchia sui rimpatri collettivi in cambio di denaro, è contrario alla convenzione europea dei diritti dell’uomo.

– Stati Uniti: lo storico produttore dei Beatles, George Martin, è morto. Lo ha annunciato su Twitter Ringo Starr. 

– Siria: è previsto per oggi l’inizio di un nuovo round di colloqui di pace sulla Siria che si terranno a Ginevra. 

– Iran: continuano i test missilistici con altri due lanci che sfidano le sanzioni decise dagli Stati Uniti lo scorso 18 gennaio. 

– Slovenia: il paese sta per varare nuove restrizioni alle frontiere per i migranti. La mossa rientra nell’ipotesi di chiudere la rotta balcanica, discussa da Unione europea e Turchia al vertice del 7 marzo scorso. 

– Corea del Nord: il leader nordcoreano Kim Jong Un ha detto che il paese ha miniaturizzato testate nucleari da montare su missili balistici e ha in programma il miglioramento della precisione del suo arsenale. 

– Israele: un turista americano è stato pugnalato a morte e almeno altre nove persone sono rimaste ferite da un palestinese armato di coltello a Tel Aviv, mentre il vicepresidente degli Stati Uniti, Joe Biden partecipava a un vertice a pochi chilometri di distanza.

– India: gli ambientalisti indiani si oppongono ad un enorme festival culturale sulle rive del fiume principale di New Delhi, avvertendo che l’evento in cui è prevista la partecipazione di 3,5 milioni di persone devasterebbe la biodiversità dell’area.

– Stati Uniti: l’amministrazione del presidente Obama annuncerà ulteriori misure per facilitare i viaggi e il commercio con Cuba il 17 marzo, in occasione della sua storica visita sull’isola. 

– Stati Uniti: secondo la Casa Bianca, Israele avrebbe dovuto mostrare più tatto, informando direttamente loro del suo rifiuto a incontrare il presidente Barack Obama, piuttosto che farlo sapere attraverso i mezzi di informazione del paese. 

– Venezuela: l’opposizione venezuelana ha lanciato una campagna per spodestare il presidente socialista Nicolas Maduro tramite manifestazioni di piazza e la convocazione di un referendum per revocare il suo mandato presidenziale. 

– Francia: si conclude oggi la Parigi Fashion Week. 

– Palestina: il vice presidente degli Stati Uniti incontra il presidente palestinese Abu Mazen a Ramallah. 

– Sudest asiatico: una spettacolare eclissi di sole totale, ovvero il passaggio della luna davanti al sole, è visibile da Indonesia e Borneo. Dall’Australia è possibile vedere un’eclissi parziale. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus