Me
La storia vista a colori
Condividi su:

La storia vista a colori

Alcuni artisti hanno utilizzato Photoshop per aggiungere i colori ad alcune foto in bianco e nero che hanno fatto la storia

08 Mar. 2016

Molti degli avvenimenti che oggi consideriamo storici si sono svolti prima dell’invenzione della fotografia a colori. In realtà anche successivamente alla scoperta delle possibilità tecniche per realizzarla, per molti anni ancora la maggior parte delle fotografie furono scattate in bianco e nero.

Le primissime fotografie a colori arrivarono infatti nei primi anni del Novecento, ma ancora fino agli anni Sessanta non era così frequente incontrare fotografie a colori, se non su riviste espressamente dedicate alle immagini.

Ancora per tutta la prima metà del secolo scorso, reportage di guerra, ritratti di personaggi noti e foto destinate ai quotidiani erano per la maggior parte scattate in bianco e nero, come dall’invenzione della fotografia nella prima metà dell’Ottocento.

Grazie all’opera di alcuni artisti del fotoritocco, che si sono riuniti sulla pagina di Reddit Colorized History, è però oggi possibile avere un’idea di come potessero essere alcune foto notissime, o foto di personaggi entrati nella Storia, se fosse stato utilizzato il colore invece che il bianco e nero.

In questo modo il passato sembra prendere vita in modo nuovo e inaspettato, rendendo più contemporanei e vicini a noi volti e eventi che altrimenti risulterebbero più distanti.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus