Me
Le storie di periferia dell’Asia meno visibile
Condividi su:

Le storie di periferia dell’Asia meno visibile

Tra il 2011 e il 2013 il fotografo ceco David Těšínský ha viaggiato tra Cambogia, Tailandia, Malesia, India e Nepal, documentando tutto con la sua macchina fotografica

02 Mar. 2016

David Těšínský è un fotografo indipendente nato a Praga nel
1990. Tra i suoi progetti, ci sono la serie Children
of Islam
sui giovani rivoluzionari in Iran, la serie Jah People sulle leggende viventi della musica reggae e un progetto
sui tossicodipendenti che vivono nelle case abusive della sua città natale.

Těšínský ha trascorso gli ultimi sette anni in giro tra Asia,
Europa, America e Africa, e le sue storie sono state pubblicate su testate internazionali quali Daily Mail, Paris Match, Vice, La Repubblica, Newsweek e
molte altre.

Ha inoltre vinto il premio Award of Excellence del concorso
Pictures of the Year International nella categoria Feature Picture Story e nel 2014
e 2015 è stato premiato nella competizione del suo paese d’origine Czech Press
Photo
.

Il suo progetto Slum and Street Stories in Asia (“Storie di strada e di periferia in Asia”) è il
resoconto di diversi viaggi intrapresi nel continente asiatico tra il 2011 e il
2013, in particolare in Cambogia, Tailandia, Malesia, India e Nepal, durante i
quali ha avuto modo di confrontarsi con storie di povertà e di strada.

Su TPI, le immagini di questo progetto.

Qui potete trovare altre immagini da David Těšínský:

tesinskyphoto.com 

www.facebook.com/DavidTesinskyOfficial

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus