Me
Food (and) porn
Condividi su:

Food (and) porn

Modelle chic seminude intente a divorare cheeseburger e hot dog succulenti. Una fotografa ha messo insieme due fra i piaceri maggiori dell'umanità: sesso e cibo

01 Mar. 2016

Spesso si sente l’espressione food porn per indicare il piacere visivo, quasi erotico, nel guardare
cibi particolarmente succulenti, e la mania associata di fotografarlo e
mostrarlo sui social network.

Una fotografa australiana, Sarah Bahbah, ha però utilizzato questa espressione
alla lettera e ha realizzato una serie intitolata Sex and Takeout – Sesso e cibo da asporto – con la quale, affiancando le stesse
immagini, vengono uniti due dei piaceri maggiori dell’umanità: il sesso e il
cibo, in questo caso quello di fast food e pizzerie.

Nelle foto del progetto, che la fotografa aggiorna
periodicamente sul suo profilo tumblr Raised by the Wolves, si vedono donne sole oppure in coppia ritratte nude,
seminude o in atteggiamenti associati alla sensualità, intente a mangiare
cheeseburger, hot dog o enormi fette di pizza.

Non c’è un messaggio esplicito e chiaro dietro questo progetto e, anche qualora ci fosse, sta allo spettatore doverlo decifrare, che si
tratti dell’oggettificazione del corpo femminile, del gusto masochista per il
junk food che coinvolge molti abitanti
delle metropoli o più semplicemente di un’unione artistica tra due forme diverse
di bellezza.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus