Me
Un uomo armato di coltello ha attaccato dei bambini in una scuola nel sud della Cina
Condividi su:

Un uomo armato di coltello ha attaccato dei bambini in una scuola nel sud della Cina

L'aggressore ha ferito dieci bambini, di cui due in modo grave, prima di togliersi la vita. Non è il primo attacco del genere nel paese

29 Feb. 2016

Un uomo armato di coltello ha aggredito dieci bambini nel sud della Cina lunedì 29 febbraio 2016. Due di loro sono gravemente feriti, mentre l’aggressore si è tolto la vita. Si tratta dell’ultimo, in ordine di tempo, di una serie di attacchi contro le scuole nel paese.

L’aggressore ha pugnalato sei bambini e quattro bambine fuori da una scuola elementare nella città di Haikou, situata sull’isola meridionale di Hainan. A riportarlo è stata la Televisione cinese centrale (Cctv).

I bambini sono stati trasportati in ospedale e due di loro sono in cura per le gravi ferite riportate, ma non sono in pericolo di vita.

La polizia sta indagando quello che in un breve rapporto descrivono come “un crimine brutale frutto di azioni estreme”.

I crimini violenti sono rari in Cina, se paragonata ad altri paesi, ma negli ultimi anni ci sono stati una serie di attacchi sferrati con coltelli e accette, molti avevano come obiettivo proprio dei bambini.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus